Deserto

Deserto patagonico

0 specie

Il deserto patagonico, noto anche come deserto della Patagonia o steppa patagonica, è il maggiore deserto dell'intero continente americano e occupa il posto di settimo maggiore deserto per superficie nel mondo, dal momento che si estende su 673.000 km².

La steppa patagonica è un'ecoregione sudamericana della ecozona neotropicale appartenente al bioma delle Praterie, savane e macchie temperate (codice ecoregione: NT0805).

Si trova principalmente in Argentina, nella regione meridionale della Patagonia, con piccole porzioni in Cile ed è circondato dalla cordigliera delle Ande ad occidente, dall'Oceano Atlantico ad est, dalla zona argentina della Pampa a nord, e dallo Stretto di Magellano a sud.

Fauna

Nonostante l'aspro ambiente desertico, alcuni animali vivono nella Patagonia. Alcuni si trovano nelle zone periferiche, nei pressi della costa, con temperature più tollerabili e varietà di micro-clima, spesso caratterizzate dalla persistenza di vegetazione. La civetta delle tane, i Nandù di Darwin, il lama guanicoe, il topolino tuco-tuco, la lepre della patagonia (o marà), l'armadillo, la donnola della Patagonia, il puma, la volpe grigia della Patagonia, l'iguana del deserto e alcune specie di aquile e di falchi si contano tra gli animali che vivono nella regione.

Flora

La flora della regione è molto comune in rapporto al suo tipo climatico della steppa e include alcune specie di arbusti dei deserti freddi come Acantholippia e Benthamiella e piante che creano un tappeto erboso come quelle del genere Stipa e il foraggio Poa. Erbe acquatiche e piante più grosse sussistono in piccoli biotopi ai confini del deserto e attorno ai laghi effimeri che si formano dai torrenti che discendono dalle Ande.

mostra meno

Il deserto patagonico, noto anche come deserto della Patagonia o steppa patagonica, è il maggiore deserto dell'intero continente americano e occupa il posto di settimo maggiore deserto per superficie nel mondo, dal momento che si estende su 673.000 km².

La steppa patagonica è un'ecoregione sudamericana della ecozona neotropicale appartenente al bioma delle Praterie, savane e macchie temperate (codice ecoregione: NT0805).

Si trova principalmente in Argentina, nella regione meridionale della Patagonia, con piccole porzioni in Cile ed è circondato dalla cordigliera delle Ande ad occidente, dall'Oceano Atlantico ad est, dalla zona argentina della Pampa a nord, e dallo Stretto di Magellano a sud.

Fauna

Nonostante l'aspro ambiente desertico, alcuni animali vivono nella Patagonia. Alcuni si trovano nelle zone periferiche, nei pressi della costa, con temperature più tollerabili e varietà di micro-clima, spesso caratterizzate dalla persistenza di vegetazione. La civetta delle tane, i Nandù di Darwin, il lama guanicoe, il topolino tuco-tuco, la lepre della patagonia (o marà), l'armadillo, la donnola della Patagonia, il puma, la volpe grigia della Patagonia, l'iguana del deserto e alcune specie di aquile e di falchi si contano tra gli animali che vivono nella regione.

Flora

La flora della regione è molto comune in rapporto al suo tipo climatico della steppa e include alcune specie di arbusti dei deserti freddi come Acantholippia e Benthamiella e piante che creano un tappeto erboso come quelle del genere Stipa e il foraggio Poa. Erbe acquatiche e piante più grosse sussistono in piccoli biotopi ai confini del deserto e attorno ai laghi effimeri che si formano dai torrenti che discendono dalle Ande.

mostra meno